Mananera

Fatti e Misfatti

Il solito specchietto per le allodole

Autore

Il solito specchietto per le allodole…

“Creare il “reddito per i disperati senza lavoro” non crea lavoro.
Non crea ricchezza.
Non ci porta fuori dalle crisi.
Sembra benevolenza ma è un piano di Impoverimento.

Le crisi, sono solo nuovi metodi di GOVERNO.
Le hanno inventate proprio quelli che governano.

Osserviamo…
Coloro che stampano i soldi (finanza) hanno creato le CRISI, LA MORTE DELLE IMPRESE, LA DEMOLIZIONE DEL PUBBLICO E DEL PRIVATO, LA SVENDITA DELLE NAZIONI INDEBITATE, LA NUOVA POVERTÀ…
LE LIMITAZIONI DI TUTTE LE LIBERTÀ E LE LIMITAZIONI PER IL LAVORO…
GLI OBBLIGHI E I CONTROLLI.
HANNO CREATO I NUOVI DISPERATI e si sono MANGIATI TUTTE LE RICCHEZZE CHE PRIMA ERANO DISTRIBUITE.
“Si sono presi la torta e ora prevedono di regalare le briciole”.

Il governo o il potere elargirà ai “cittadini” che non possiedono più nulla, lo stretto indispensabile per sopravvivere e li marchierà con i codici a barre.
Chi deciderà chi lo potrà avere? …E per quanto tempo? …E poi, chi potrà sospenderlo? …In conseguenza a cosa? …Quali e quanti saranno i requisiti richiesti?
…Se paghi? …Se compri? …Se consumi? …Se ti vaxxin?
…insomma se UBBIDISCI!!!

In fondo se tu possiedi qualcosa: una casa, un terreno, una azienda, come possono costringerti ad essere quello che vogliono loro?

La voglia di CREARE E DI SOGNARE l’hanno già tolta a Tutti.

La Proprietà Privata (letteralmente: “essere privati della proprietà”), la toglieranno appena possibile.
Ci stanno lavorando alacremente da tempo.
Ultime direttive UE: non potrai vendere nessun immobile, se non in regola con la classe energetica stabilità (da loro)!

Ciò che viene venduto come un successo civile, non è altro che LA RAZIONE DI CIBO CHE IL PADRONE dà al cane randagio legato alla catena.

Non è la razione di cibo che serve ad un umano, ma la DIGNITÀ e la LIBERTÀ di scegliere come vivere e creare la propria VITA.

Anche il senso civico verso il collettivo è l’ennesima Bugia di uno Stato che vuole solo Potere.
Il senso civico verso il collettivo non si può imporre, può solo nascere da un individuo
equilibrato, sano, felice e realizzato… come il rispetto.

Ma qui siamo già oltre”…
(Simona Rivolta)

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *